MARCHE, LA NUOVA STAGIONE DI TIR-TEATRI IN RETE

TIR 2017-18.jpg

Presentiamo la stagione 2017-2018 di TIR-TEATRI IN RETE, che, con le sue trentadue edizioni  realizzate, è  il più grande e longevo Circuito di Teatro per l’Infanzia e la Gioventù nella parte sud della Regione Marche. Sono quattro le Province coinvolte e dieci i Comuni dove verrà effettuata l’attività: OSIMO (Provincia di Ancona), CIVITANOVA MARCHE, MONTE SAN GIUSTO, TREIA (Provincia di Macerata), FERMO, MONTEGIORGIO, MONTEGRANARO, PORTO SAN GIORGIO (Provincia di Fermo), COMUNANZA e GROTTAMMARE (Provincia di Ascoli Piceno). Sono inoltre partner del progetto diverse realtà culturali quali: “Mabò Band” di Monte San Giusto, “Specchi Sonori” di Osimo, “Associazione Numeri 11” di Grottammare e “UTOPIA-Unione Teatri Operativi per l’Infanzia e l’Adolescenza”, associazione che riunisce numerose compagnie di Teatro per Ragazzi di tutta Italia.

L’iniziativa è parte di un progetto più vasto che si chiama TRaME-TEATRO RAGAZZI MARCHE EXPERIENCE, che vuole far conoscere e diffondere l’esperienza dello spettacolo dal vivo soprattutto tra i più piccoli. Il mondo in cui siamo immersi galleggia in un mare di virtualità: televisione, computer, telefonini, social, prendono oramai gran parte del nostro tempo, forse anche troppo, ed è fondamentale, ai fin di un riequilibrio, poter offrire alle nuove generazioni occasioni di incontro come quelle che solo il teatro sa dare.

Oltre cinquanta gli spettacoli in programma che verranno presentati nel periodo che va dal mese di Novembre 2017 a quello di Maggio 2018.

Come sempre le anime saranno due, da una parte Scuole ed Insegnanti che andranno al Teatro di mattina, affinché lo spettacolo sia un momento non solo di intrattenimento, ma anche e soprattutto di conoscenza, formazione e crescita. Al fianco della proposta indirizzata alla Scuola il circuito ha sempre promosso stagioni vere e proprie di Teatro per Famiglie, prevalentemente la Domenica pomeriggio e quest’anno anche di Sabato, stagioni dove si va al Teatro consapevolmente, dove lo spettacolo diventa un momento importante da condividere, dove si partecipa, ci si identifica e si vive questo momento straordinario insieme ai genitori, nonni ed amici.

Da un lato quindi la Scuola, garante che la stessa opportunità venga offerta a tutti, anche a coloro che a Teatro non andrebbero mai perché nati in contesti che non hanno confidenza con questo tipo di evento, dall’altro la Famiglia, che decide consapevolmente e liberamente di andare al Teatro, due anime che da sempre hanno convissuto nel Circuito, rendendolo più completo.

Tutto il progetto è coordinato da “Proscenio Teatro” per la direzione artistica di Marco Renzi che è coadiuvato ad Osimo da “Specchi Sonori”, a Monte San Giusto da “Mabò Band” e a Grottammare da “Associazione Numeri 11”, per un percorso che ancora una volta è plurale.

Sul sito www.proscenioteatro.it i programmi di tutti i Comuni completi di costi, offerte e promozioni.

Grazie al paziente lavoro svolto in questi trentadue anni, la quasi totalità dei Comuni che programmano stagioni di teatro oggi sentono il bisogno di mettere in campo anche progetti destinati ai più piccoli, di questo TIR-TEATRI IN RETE può andare certamente fiero. Raggiunto questo importantissimo risultato, abbiamo voluto alzare ulteriormente l’asticella e offrire al pubblico le stesse opportunità di una stagione di prosa, vale a dire: possibilità di prenotare i posti, abbonamenti, invio schede ecc. superando l’idea che un cartellone di teatro per ragazzi possa essere comunque di serie B.

 

Lo slogan che accompagna questa edizione è “PORTATE I VOSTRI FIGLI A TEATRO, UN GIORNO VI RINGRAZIERANNO”, a rafforzare l’idea di un’esperienza forte e complessa come quella teatrale, da condividere insieme: con la famiglia (qualunque sia la sua conformazione), con gli amici e con la Scuola.

 

 

 

 

 

 

This entry was posted in News. Bookmark the permalink.

Comments are closed.